Dalla Chiesa e La Torre, non basta commemorare