Renzi, verità o ghigliottina

0renziMatteo Renzi è stato veloce nel parlare e altrettanto veloce appare il suo programma.

A futura memoria ricordiamo quanto annunciato ieri. Varie misure urgenti per: l’emergenza abitativa; favorire il rilancio dell’occupazione e per la semplificazione degli adempimenti a carico delle imprese; riforma degli ammortizzatori sociali, dei servizi per il lavoro e delle politiche attive; agevolare ulteriormente il rispetto della normativa europea sui tempi di pagamento da parte della pubblica amministrazione. E altro ancora…

Noi gli crediamo. D’altro canto non c’è scelta. Occhio tuttavia se e a chi metterà le mani nelle tasche.

Finita la primavera, se saremo ancora agli annunci, allora sarà tempo di ghigliottina. Punto.

SE QUESTO ARTICOLO TI E’ PIACIUTO CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI ATTRAVERSO FACEBOOK, GOOGLE+, TWITTER E GLI ALTRI SOCIAL NETWORK. GRAZIE.

conflittiestrategie elio
[swfobject]4496[/swfobject]height=”250px” width=”300px”

Copyright©2013 Tutti i diritti riservati a www.pierolaporta.it È permesso l’uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. Riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l’autore. Le foto di questo sito sono prese in larga misura da Internet, in quanto valutate di pubblico dominio. Se i soggetti fotografici o gli autori fossero contrari alla pubblicazione, lo segnalino a info@pierolaporta.it e si provvederà alla immediata rimozione delle immagini.

conflittiestrategie, ilcorrieredellacollera, libero.it, manuel voghera, Papa Francesco, femminicidio, femminicidio, femminicidio, piazzolanotizia

Taggato , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Informazioni su Piero Laporta

Osservate le ambiguità del giornalismo italiano, Piero Laporta dal 1994 s’è immerso nella pubblicistica senza confinarsi nei temi militari, come del resto sarebbe stato naturale considerando il lavoro svolto a quel tempo, (Ufficio Politica Militare dello Stato Maggiore della Difesa). Ha collaborato con numerosi giornali e riviste, italiani e non (Libero, Il Tempo, Il Giornale, Limes, World Security Network, ItaliaOggi, Corriere delle Comunicazioni e Arbiter, Il Mondo). Ha scritto “in Salita, vita di un imprenditore meridionale” ed è coautore di “Mass Media e Fango” con Vincenzo Mastronardi e altri, ed. Leonardo 2015. (leggi qui: goo.gl/CBNYKg) Oggi collabora col quotidiano La Verità. Il suo più spiccato interesse resta tuttavia la comunicazione sul web e le strategie di impresa. Ha fondato il sito http://www.pierolaporta.it per il blog OltreLaNotizia. È cattolico, sposato, ha due figli.

2 risposte a Renzi, verità o ghigliottina

  1. Pingback:Renzi smaschera i tirannosauri - Piero Laporta Blog

  2. oscar dice:

    Caro Piero, tutta la farina del sacco di Renzi è fuffa!
    Da uno che non sa che il pagamento delle pensioni non è spaesa pubblica, ti puoi aspettare di tutto. Come appunto fare della “spending review” attingendo ai soldi non dello stato.
    La cosa è molto più semplice di come sembra e mi spiego.
    Nessuno, dico nessuno, potrà inventarsi pranzi gratis da distribuire a chicchessia, senza cancellare il pareggio di bilancio di cui all’art. 81 della Cost.
    La sottoscrizione del patto (non hanno aderito Gran Bretagna e Repubblica Ceca) per la modifica di detto articolo, avvenuta il 2 marzo del 2012 ed entrata in vigore il 18 aprile dello stesso anno, fu effettuata da Monti e approvata alla chetichella da tutti i partiti. Ci è stata così scippata dall’Europa la nostra sovranità economica e fiscale.
    Ma, come se non bastasse, l’accordo sul “fiscal compact” prevede che obbligatoriamente l’Italia debba tagliare nei prossimi 20 anni 45 miliardi di debito pubblico (quindi di redditi).
    Auguri Renzi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.