UNO SCONCIO SENZA GIUSTIFICAZIONI

La spending review? Imprenditori suicidati dalle tasse? Al MEF si spartiscono 232milioni di euro in premi. Sembrerebbe incredibile, in un momento così difficile, eppure fanno proprio questo.

Uno stipendio in più a tutti, fra 3mila e 6mila euro in media, per tutti i gabellieri d’Italia, alla faccia dell’IMU che si mangerà le tredicesime delle famiglie e dei sacrifici che si esigono da tutti. Il ministro della Difesa è andato ieri in Senato a dire che licenzierà 40mila persone perché non ci sono soldi. Come ripete da un anno a questa parte Mario Monti? «Sacrifici necessari nell’interesse dei nostri figli». Ecco nel suo ministero delle finanze si spartiscono una torta di 232milioni di euro, come premio per il lavoro per il quale sono già strapagati. E non gli basta, sembra incredibile ma è proprio così. Qui sotto, in una comunicazione sindacale della UIL Pubblica Amministrazione, questa lamenta un decremento dei premi milionari ad alcuni uffici del ministero dell’economia rispetto agli anni passati. Qual è la soluzione che propone, mentre il paese va in malora? Togliere i premi a tutti? Ridurli a tutti drasticamente? Ridurli almeno un po’? Niente affatto. Ecco che cosa hanno il coraggio di scrivere:«Vediamo come una soluzione l’aumento delle somme dei dipartimenti penalizzati e non la diminuzione degli altri».

[gview file=”http://www.pierolaporta.it/wp-content/uploads/2012/11/FIRMATO-IL-DECRETO-DELLA-CARTOLARIZZAZIONE.pdf” save=”1″” height=”970px”]

Taggato , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Informazioni su Piero Laporta

Osservate le ambiguità del giornalismo italiano, Piero Laporta dal 1994 s’è immerso nella pubblicistica senza confinarsi nei temi militari, come del resto sarebbe stato naturale considerando il lavoro svolto a quel tempo, (Ufficio Politica Militare dello Stato Maggiore della Difesa). Ha collaborato con numerosi giornali e riviste, italiani e non (Libero, Il Tempo, Il Giornale, Limes, World Security Network, ItaliaOggi, Corriere delle Comunicazioni e Arbiter, Il Mondo). Ha scritto “in Salita, vita di un imprenditore meridionale” ed è coautore di “Mass Media e Fango” con Vincenzo Mastronardi e altri, ed. Leonardo 2015. (leggi qui: goo.gl/CBNYKg) Oggi collabora col quotidiano La Verità. Il suo più spiccato interesse resta tuttavia la comunicazione sul web e le strategie di impresa. Ha fondato il sito http://www.pierolaporta.it per il blog OltreLaNotizia. È cattolico, sposato, ha due figli.

2 risposte a UNO SCONCIO SENZA GIUSTIFICAZIONI

  1. Pingback:Marieantoniette - Piero Laporta Blog

  2. Pingback:- Piero Laporta Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.