Casale San Nicola: Vergogna

casale san nicola  http://www.pierolaporta.it/?p=11362Vergogna: picchiare vecchi, donne e bambini di Casale San Nicola, Roma: protestano contro l’invasione #clandestininelvaticano #bergogliovergogna

Come in altre occasioni il tiggì li chiama “profughi”. Nulla garantisce che, come nelle infinite volte precedenti, in massima parte siano clandestini, delinquenti o sbandati, a scaricare problemi sulla schiena di chi ne è oberato da tanti altri.
Facile fare il caritatevole coi disagi altrui. Bergoglio ha additato la strada: indignarsi, commuoversi, accogliere, quindi scaricare tutti i problemi sui meno fortunati o comunque sui più vulnerabili. Poi scappare in Sud America, fare un’omelia pauperista, agitare un crocefisso scolpito da uno psicopatico su falce e martello. Come dubitare che Bergoglio stia coi poveri? Dopo tutto ha fatto un dormitorio per ben trenta clandestini, più o meno un ventesimo di quanti arrivano con uno dei tanti barconi d’ogni giorno. Bergoglio gli ha attrezzato due posti da barberia e un paio di docce sotto al colonnato di Bernini. Si chiama accoglienza, questa. Quanti ne ospita nei venti ettari di giardini vaticani? Zero. Quanti ne accoglie nei trecento alberghi romani camuffati da conventi? Zero. Quanti clandestini frequentano gratuitamente le scuole religiose con le rette a tre e quattro zeri? Nel mentre Bergoglio dispiega la sua carità e discetta di ambiente e ambientalismo col guru del buon mangiare – proprio così – si fanno buoni affari. Si arricchiscono le cooperative di tutte le sfumature dal rosso al blu al bianco; soprattutto quelle che hanno fatto da battistrada all’elezione di Bergoglio. Si costruiscono fortune politiche e, se si è abbastanza lontani dai quartieri a rischio di clandestino, non costa nulla dare del fascista, razzista e incivile a chi non accetta di vedere le poche strutture sociali del proprio quartiere messe sossopra; le strade invase di spacciatori, le scuole straripante di alunni che non conoscono l’italiano e zavorrano ogni possibilità di completare i programmi. L’assistenza medica ridotta all’osso e i servizi sociali evanescenti. La sicurezza è diventata una burla. Questo e altro significa “accoglienza” predicata con commovente enfasi e poi scaricata con cinica brutalità sulla schiena degli italiani più vecchi, più poveri, meno tutelati.
Dov’è finito il celebre “piano B” di Smargiasso che promise di rimediare alla cinica indifferenza della UE per i clandestini sui barconi? Era solo un’altra invenzione dello spin doctor di Smargiasso: tu dici “abbiamo un piano B” mentre le navi inglesi scaricano migliaia di clandestini nei porti. Tu dici “abbiamo un piano B” e figurati se i giornalisti servi svelano agli italiani che “piano B” vuol dire “piano Bufala”: piano che non c’è, serve solo a occupare i titoli per il tempo necessario a distrarre i lettori. Poi arriva la Grecia ed è fatta.
Adesso a Casale San Nicola – periferia nord di Roma – e a Quinto, sobborgo di Treviso la gente ha detto basta. Come risponde il regime? Toh, col manganello fascista. I giornalisti berciano:”A Casale San Nicola c’erano i fascisti di Casa Pound“. Capirai… hanno creato loro il problema dell’invasione o una macchina governativa di incapaci, delinquenti e maiali? E giù democratiche manganellate sulla testa di vecchi, donne e bambini. 
Ecco, i sindacati di polizia, non provano un po’ di vergogna nel partecipare a questo scempio della democrazia? Sì, cari poliziotti, vi abbiamo difeso tante volte, quando tutti vi davano addosso. Oggi, vedendovi in tivvù era da vomitare. Magari Smargiasso vi assicurerà pensioni intoccabili, ma noi proviamo, noi, vergogna per voi, avendovi visto all’opera. Gli ordini contro la legge non si eseguono. Dimenticato? Il solo mostrare manganello e faccia feroce a vecchi, donne e bambini che manifestano pacificamente il proprio dissenso è un crimine contro la Costituzione, già la Costituzione, ricordate? Giuro di essere fedele alla Repubblica italiana e alla Costituzione… Ricordate? Vergognatevi.      

#clandestininelvaticano #bergogliovergogna
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Qualunque sito o blog può pubblicare liberamente metà dell’articolo se e solo se rimanda per la lettura completa alla pagina originale 

http://www.pierolaporta.it/?p=11362

Differenti utilizzi dei contenuti di questo sto sono consentiti solo col consenso dell’autore. Le foto di questo sito vengono in larga misura da Internet, valutate di pubblico dominio. Se i soggetti fotografici o gli autori non fossero d’accordo, lo segnalino a info@pierolaporta.it e si provvederà alla immediata rimozione delle immagini.

 

Taggato , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Informazioni su Piero Laporta

Osservate le ambiguità del giornalismo italiano, Piero Laporta dal 1994 s’è immerso nella pubblicistica senza confinarsi nei temi militari, come del resto sarebbe stato naturale considerando il lavoro svolto a quel tempo, (Ufficio Politica Militare dello Stato Maggiore della Difesa). Ha collaborato con numerosi giornali e riviste, italiani e non (Libero, Il Tempo, Il Giornale, Limes, World Security Network, ItaliaOggi, Corriere delle Comunicazioni e Arbiter, Il Mondo). Ha scritto “in Salita, vita di un imprenditore meridionale” ed è coautore di “Mass Media e Fango” con Vincenzo Mastronardi e altri, ed. Leonardo 2015. (leggi qui: goo.gl/CBNYKg) Oggi collabora col quotidiano La Verità. Il suo più spiccato interesse resta tuttavia la comunicazione sul web e le strategie di impresa. Ha fondato il sito http://www.pierolaporta.it per il blog OltreLaNotizia. È cattolico, sposato, ha due figli.

14 risposte a Casale San Nicola: Vergogna

  1. massimo trevia dice:

    Cristo disse dei farisei:mettono sulle spalle altrui pesi che essi non vogliono portare…….

  2. Paola B. dice:

    Anch’io, gentile Piero Laporta, sono di natura incredula riguardo a veggenti (Medjugorie..), rivelazioni, ecc., però le profezie sono sempre esistite ed esistono, e le uniche profezie accettate e “rivelate ufficialmente” dalla Chiesa sono quelle di Fatima. Le altre, ad esempio Lourdes, La Salette sono state accettate ma non “comunicate”.
    Spero che queste mie affermazioni non siano sbagliate, perché sono molto ignorante.
    E quel libro, del 93, lo stavo sfogliando, e mi ha colpito molto l’indicazione “Vescovo vestito di bianco…”.
    Però non so chi lo disse e mi riservo di finire la lettura nei prossimi giorni.
    Grazie della sua gentilissima attenzione!

  3. Paola B. dice:

    Sto riguardando i miei numerosissimi libri: uno del 1993, che
    parla delle profezie sull’Anticristo, dice:
    – “il Vescovo sempre vestito di bianco sarà l’Antipapa…..”

  4. Antonio Spinola dice:

    Gli odiatori dell’occidente in tutte le sue forme, causa di tutti i mali, colpevole a prescindere, hanno trovato il loro leader-maximo politicamente vincente: l’Argentino vescovo di Roma. Questo attendevano e questo hanno ottenuto dall’ultima roccaforte della cristianità, ora possono finire il massacro.
    Dalla memorabile esibizione a Lampedusa in poi, l’Argentino ha messo su un capitale politico spendibile solo nei mercati d’odio per tutto ciò che rappresenta l’occidente cristiano.
    Cosa c’è di più nobile del soccorrere e accogliere? Come può l’occidente espiare le sue colpe se non aprendo le sue confortevoli case ai diseredati del mondo?
    Quale miglior modo di chiedere scusa per il suo passato coloniale, la sua repressione religiosa, la sua egemonia militare, la sua supremazia finanziaria, la sua rapina ambientale?
    Dal fatidico 8 luglio 2013, i barconi dei clandestini si sono decuplicati, i trafficanti fanno affari d’oro a spese dei migranti, come pure gli “accoglienti” a spese dei contribuenti. Vaticano e governo scaricano tutto sulle spalle dei sindaci che non sanno più come difendere la pace dei loro concittadini.

  5. Casonato Maurizio dice:

    Basta!
    L’evidenza della realta’ ci deve far capire che le parole non bastanoe che bisogna creare una concreta alternativa alla politida e ai poteri che non ci rappresentsno. Conoscere la REALTA’ e’importante Cambiarla e’ indispensabile.

  6. Fedro dice:

    L’Africa, tranne i paesi vandalizzati dai vandali venali che tutti conosciamo, conosce in gran parte un formidabile sviluppo economico e sociale. Accompagnato dal fiorire del Cristianesimo e della sua unica vera Chiesa. Questo folle racket finirà fra poco, con il crollo imminente dei corsi azionari nelle due principali Borse valori dei suddetti venali. Ancora un po’ di pazienza. Idem, per il Papa. Pazienza.

  7. lamarmora dice:

    Leggere, leggero: quando i pontefici predicavano cose non gradite alle anime belle, venivano invitati a non interessarsi degli aspetti relativi alla politca “interna” del Paese. Ora che dicono cose apprezzate dalle anime belle, tutto va bene! incredibile!

  8. Martino MIreles dice:

    Bergoglio e’ antiCristo.

  9. Enrico dice:

    E’ evidente che il piano B dello Smargiasso consiste nella cosidetta “Legge del Menga”, che in romanesco è piuttosto volgare, ma tradotta in inglese è…when you get screwed… hold it!! Riferito ovviamente alle fasce sociali più povere e quindi più esposte ai disagi.
    Continuo a non darmi pace del fatto che questo paese sia governato da politici che campano alla giornata, che non riescono a darsi un briciolo di strategia nell’affrontare una questione che nel giro di pochi anni ci porterà al collasso. L’INPS non ha più soldi per le pensioni e noi continuiamo ad importare “profughi” che di fatto sono di fatto sottraggono risorse ai pensionati, a differenza di questi ultimi non hanno mai versato un contributo ma bisogna mantenerli per ragioni umanitarie. Che sia poco concreto il sommo Pontefice è abbastanza scontato, ma che lo sia chi governa un paese come il nostro non è ammissibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.