Archivi tag: Obama

Guerra in arrivo

Guerra al di là dell’orizzonte; #guerrainarrivo, non si vede ma non per questo la sua avanzata è più lenta Continua a leggere

Pubblicato in armi | Contrassegnato , , , , , , | 18 commenti

SQUALI E CICISBEI NON PREVARRANNO

Il vero focus strategico, il buco nero nel quale il sistema va a collassare: squali e cicisbei non vogliono la democrazia, però non sanno come fare. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

La Russia, Splendido Paradosso

L’Occidente rischierebbe di scomparire? Sì, per il malaffare e la sottomissione della Chiesa all’Impero. Epperò la Russia rimane in piedi. È il caposaldo del cristianesimo e dei valori occidentali, un meraviglioso paradosso della storia. Si rassegni quindi, il prof Garton Ash, se l’Occidente scomparisse, la responsabilità sarebbe tutta dei cicisbei di Oxford e dei loro idoli. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , , , , | 3 commenti

Il Presidente Donald Trump fra Mosca e Pechino

I missili Tomahawk e la super bomba disorientano molti. Trump ha cambiato politica? Russia e Cina sono nemici degli USA sul medesimo piano? Qual è il ruolo della Corea del Nord? Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , | 9 commenti

Terrorismo a Istanbul – C’è un’Ombra

Terrorismo a Istanbul: quanto accade in Turchia è connesso a quanto succede a Berlino, a Parigi, in Vaticano o a Washington. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , , | 13 commenti

SIRIA Pace in vista – Trump e Putin Aprano gli Archivi

La guerra in Siria volge al termine. Primo ammaestramento: mai più politiche menzognere e occulte sulla testa dei cittadini, sui cadaveri delle povere vittime. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , , , | 6 commenti

Trump Entra, Obama Esce. Un Mondo Diverso – di J.Drake

Donald Trum si approssima alla Casa Bianca, subentrando a Barak Obama. A Gennaio 2017 il mondo cambierà. Perché?

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , | Lascia un commento

REFERENDUM: Il SUCCESSO APPARTIENE AL POPOLO

Dietro le quinte, genuflesso all’imperatore e gran naestro Obama, B€rgoglio e lo stato maggiore dei gesuiti, angeli neri dell’immigrazione indiscriminata e della misericordia LGBT, col cameriere Renzi a imbarcare “profughi” nelle acque libiche, per abbattere i costi della traversata agli scafisti.
L’elezione di Trump e l’esito di questo referendum offrono un’occasione unica per pulire la politica, l’Italia e gli oratori, curando gli interessi del paese come mai fu da 25 anni a oggi, unica via per scongiurare uno scontro sociale, in prospettiva incontrollabile. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , , , , , | 1 commento

Intercettare è umano, perseverare è Obama

Intercettare è umano, perseverare è Obama. Novità intercettare Berlusconi? È semmai stupido che egli le riconduca al 2011, alla vigilia della sua fuga dal palazzo del governo per fare posto a quel galantuomo di Mario Monti. Finché lo fanno a Repubblica, ben noti a Londra e Washington, passi. Avvertimento a Renzi “alto là, noi sappiamo, che tu sai che noi sappiamo, dunque regolati”. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , | 13 commenti

Doppio Strike contro Hillary Clinton

La battaglia reale per la Casa Bianca si sta facendo più drammatica di ora in ora, ben più drammatica di quanto sia in House of Cards. La Rete è inondata di accuse esplicite ai coniugi Clinton e ancor più a Hillary di avere disseminato morti sulla loro strada politica. È una lunga lista che parte dalla morte di un avvocato socio di Hillary e arriva sino ai fatti di Bengasi. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , , | 8 commenti

Francesco e Kirill, l’asimmetria benedetta

C’è, come abbiamo detto, un vuoto alle spalle di Francesco del quale egli deve tenere realisticamente conto. È un vuoto pericoloso, nel quale allignano le medesime mani assassine che colpirono Giovanni Paolo II. Questo vuoto non sarà mai rassicurante finché perdura tale asimmetria tra Francesco e Kirill, finche Francesco sarà politicamente debole com’è tuttora, in Italia e in Europa. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , , , | 16 commenti

Hillary Clinton e i suoi 150 agenti FBI

Hillary Clinton ha alle costole 150 agenti dell’FBI. Protezione? Macché, indagano su di lei. Che ne sarà della candidata?

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , | 4 commenti

Grim Message, Fosco Messaggio, Mr. Obama

This article, published recently by the Washington Times, is indicative of the horizontal fracture affecting more and more deeply the United States. The country, a model of democracy and ethical values until a short time ago, today is wandering aimlessly and crumbling, adoring “golden calves” not at all propitious to its future. Whatever the outcome of the next presidential election, this condition has sinister reverberations throughout the structure of global security Continua a leggere

Pubblicato in armi | Contrassegnato , | 4 commenti

Soros dietro le stragi ucraine

Soros preso col carro armato fumante. Il gruppo di hacker CyberBerkut, dietro i quale vi sono i servizi russi, ha penetrato il sito presidenziale in Ucraina e ottenuto le e-mail tra Soros e il presidente ucraino Petro Poroshenko, pubblicando i PDF intercettati su http://cyber-berkut.org/. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , | 7 commenti

Bergoglio, Auguriamogli Buon Anno

2014 finito. Buon Anno a Bergoglio che chiude con una dura reprimenda alla Curia. Come sarà il 2015? Speriamo più coerente. Comunque si osservino, le esternazioni del Papa appaiono afflitte da costanti contraddizioni: dice oggi quanto non fa domani e, viceversa, farà domani il contrario di quanto dice oggi. Da queste colonne lo salutammo con molto favore al suo arrivo. Oggi ci domandiamo su gli osanna che va raccogliendo non siano altrettanto funesti del Nobel per la Pace, conferito a un Hussein Barak Obama; tanto più perché sia gli osanna a Bergoglio come il Nobel a Barak Obama sono propiziati dalle medesime cerchie. Se questo è stato il 2014, facciamogli tanti auguri per il 2015; ha bisogno di auguri e soprattutto di preghiere. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , | 1 commento

ISIS: Nuova Strategia di Obama di A.de Martini

Dice Obama: “addestrare i ribelli siriani in Arabia Saudita invece che in Giordania”. Contro l’ISIS? Combattendo su due fronti, i ribelli siriani saranno più efficaci con l’ISIS e finalmente vittoriosi? Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , | Lascia un commento

Francesco, 4 Papi e l’Italia

Le 122 delegazioni internazionali, i 10 capi di governo e i 24 capi di Stato hanno dato la misura del peso politico senza precedenti del Vaticano, senza contare l’immensa folla travolgente dei pellegrini da tutto il mondo.
Mentre tutto questo accade, l’Italia continua ad appassionarsi per i matteorenzi, i giorgionapolitano, i berlusconi e i grillo. Niente male come lungimiranza. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 3 commenti

Gioberti e l’Identità Nazionale

Il 5 aprile ricorre il 213esimo della nascita di Vincenzo Gioberti, nella sabauda Torino del 1801. Per una curiosa coincidenza questo anniversario si colloca nell’intervallo fra il 16 marzo, anniversario del rapimento di Aldo Moro, e il 13 maggio, anniversario dell’attentato a Giovanni Paolo II. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , , | 6 commenti

Identità Nazionale

Da tempo ci interroghiamo sull’ identità nazionale, tanto più evocata quanto più sbiadisce. Durante questa visita di Obama forse ci è stata data un’indicazione che conviene tenere nel giusto conto. Da un lato la sobrietà, la compostezza, la concretezza dell’agenda dell’incontro con Papa Francesco. Dall’altro il grottesco servilismo, dal Colle a palazzo Chigi, senza verecondia. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , | 5 commenti

Papa Francesco-Obama 4-0

4 a zero a favore di Papa Francesco, è il vero bilancio della visita di Obama a Roma. 4 a zero contro la massima potenza globale. Speriamo che Obama abbia appreso la lezione, come le apparenze sembrano indicare. Il problema vero tuttavia sono coloro che tirano le fila dalle centrali finanziarie, petrolifere e militari industriali. E’ difficile che costoro capiscano ma il problema è solo loro. Dopo tutto, “Non praevalebunt”. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , | 4 commenti

Stati Uniti contro il mondo

la speculazione contro i Btp e la crisi economica non nacquero a Mosca bensì a causa dei nostri “alleati”, gli Stati Uniti, e dei loro manutengoli Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Rivoluzioni? Ma dai…

Le rivoluzioni (taroccate), iniziate nel 2011 non sono ancora concluse, si direbbe per Kiev e le bugie sulla stampa sono tanto palesi quanto insopportabili. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Rubio, ci fai o ci sei?

Marco Antonio Rubio, senatore repubblicano della Florida, interviene sulla crisi in Ucraina. Questo fine stratega pretende di dell’analisi e la pretesa di applicare alla Russia il moralismo politico eluso dagli Stati Uniti negli ultimi 20 anni, almeno. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Kiev come Sarajevo?

Ucraina come la Serbia nel 1914? Possibile che Sarajevo e Kiev si gemellino e sarebbe un tocco ironico della Storia nel centenario della Grande Guerra. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , | Lascia un commento

l’Unità, giornale di Obama

l’Unità, quotidiano fondato da Antonio Gramsci) è una volta di più la gazzetta di Hussein Barak Obama Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , | 4 commenti

Obama Vs. US

Per una terribile ironia della storia, Obama, il primo presidente democratico e afro americano degli Stati Uniti d’America – apparente sintesi di J.F. Kennedy e Martin Luther King – ha consegnato il suo paese agli eredi di quelli che assassinarono Kennedy e King, in un delirio di onnipotenza che distruggerà l’impero, inevitabilmente. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Intercettazioni – Orecchio che uccide

Obama è pure un killer della democrazia e Prism, il suo orecchio killer, è la pistola fumante. La nostra democrazia è più in crisi delle altre solo perché più fragile, stiamo tuttavia anticipando quello che accadrà presto in ogni dove: la concentrazione incontrollabile del potere: politica, economia, forza, giustizia, terrore e cyber saranno in un unico direttorio. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , | 4 commenti

FRANCESCO, HABEMUS PAPAM

Il Papa ha ripreso il suo posto nel mondo: lo dice la crisi siriana. Continua a leggere

Pubblicato in polis, S.Pietro | Contrassegnato , , | 6 commenti

Apocalisse in 4

In realtà, questa strategia di tensione, continuata e crescente, logora prima di tutto proprio gli Stati Uniti. La politica estera di Obama ha bruciato ogni credibilità e ogni credito morale accumulato in precedenza dagli Usa. Nello stesso tempo il premio Nobel per la pace non è in grado di mantenere le promesse di coesione sociale, proprio perché il consueto dilemma “burro o cannoni” si è risolto a vantaggio di Goldman Sachs e del sistema militare industriale, potente, incontrastato, trasudante hitech, tuttavia incapace di una visione politica che vada oltre la spallata e la cannonata. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , , , , , , | 43 commenti

Gas in Siria? È degli Obama’s boys

«Abbiamo le prove che ad utilizzare armi chimiche in Siria sono stati gli insorti e non gli uomini fedeli al regime di Bashar al Assad» conferma Carla Del Ponte Continua a leggere

Pubblicato in armi, polis | Contrassegnato , , , | 11 commenti