Archivi tag: Mattarella

Come Siamo Diventati Schiavi della UE – Ottava e Ultima Parte

Per salvare l’Italia il primo passo è punire i traditori e i loro eredi. Bisogna aggredire i patrimoni di chi ha favorito lo sfascio del Paese per ridare forza ai cittadini: iniziamo con i colpevoli del disastro di Genova. Solo così riusciremo a vincere la guerra con Parigi e Berlino.
Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , , , | 13 commenti

I Silenzi del Colle su Scippi Francesi e Inchini a Londra

Se la Francia ci tratta da servi, Londra da imbecilli: come La Verità ha illustrato [leggi qui], la versione inglese dell’incidente di Salisbury è tossica almeno quanto il gas nervino. Eppure prendiamo schiaffi da Londra (per Regeni e per Salisbury) e da Parigi (per Bardonecchia e per il mare di Sardegna) mentre Mattarella dirama ampollosi comunicati verso Il Cairo. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , | 3 commenti

REFERENDUM: Il SUCCESSO APPARTIENE AL POPOLO

Dietro le quinte, genuflesso all’imperatore e gran naestro Obama, B€rgoglio e lo stato maggiore dei gesuiti, angeli neri dell’immigrazione indiscriminata e della misericordia LGBT, col cameriere Renzi a imbarcare “profughi” nelle acque libiche, per abbattere i costi della traversata agli scafisti.
L’elezione di Trump e l’esito di questo referendum offrono un’occasione unica per pulire la politica, l’Italia e gli oratori, curando gli interessi del paese come mai fu da 25 anni a oggi, unica via per scongiurare uno scontro sociale, in prospettiva incontrollabile. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , , , , , | 1 commento

Geopolitica del Santo Presepio e… AUGURI!

Oggi scopriamo che la confusione s’irradia in tutta la nostra civiltà, compromettendo la sua stessa capacità di sopravvivere. Dall’ignoranza del preside padano ostile al Santo Presepio perché: «Occasione di discriminazione» discende logicamente e doverosamente l’imperativo di bruciare, come a Berlino o a Mosca pochi anni addietro, i volumi di Dante, Petrarca, Manzoni, D’Annunzio, ma anche Ungaretti, Montale, Quasimodo… Eliminiamo la cultura italiana con le sue radici cristiane. Nelle classi si legga la descrizione di un pompino o i fremiti di un culo – del resto congeniali al porsi del Potere col cittadino – piuttosto che la Preghiera alla Vergine che Dante da innalzare da San Bernardo nel Canto XXXII del Paradiso. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , , , | 6 commenti

Mattarella la Retorica e l’Odio

Mattarella nella retorica. La fabbrica dell’odio e la storia. Chi liberò davvero l’Italia è dimenticato. Non solo i caduti alleati sono stati calpestati nel frattempo. Aldo Moro, non finiremo mai di ripeterlo, è stato stritolato da questo meccanismo infernale. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , | 3 commenti