La Vita e il Federalismo: l’America Ritrova i Suoi Valori

La Corte Suprema degli Stati Uniti l’equivalente della nostra Corte costituzionale, ma persino più solenne perché chi ne fa parte lo è fino alla tomba, ha stabilito che in base ai principi sulla cui base è nata la multiforme e multiculturale nazione americana non esiste il diritto di aborto, e chi lo ha introdotto in passato, ha sbagliato. Anzitutto perché viola un diritto che viene prima: quello alla vita dell’esserino che palpita nell’utero di una donna, e che non è una sua propaggine, anche se in tutto e per tutto dipende da lei. Quel “coso”, detto feto anche se nessuno quando tocca quella pancia lo chiama così, è “un altro” che sta in casa tua, mamma, e nessuno può autorizzarti a ucciderlo. [articolo di Renato Farina su Libero del 25 VI 2022]

Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , | Lascia un commento

ALDO MORO – Scoppiano Le Matrioske di via Fani

La soluzione della morte di Aldo Moro è tuttora in via Fani, proprio perché il protagonista, Aldo Moro, in via Fani non c’era. Per grazia di Dio e con l’aiuto di Padre Pio ho anagrammato quattro frasi di Aldo Moro, quattro e consecutive, contenute nella prima lettera di Aldo Moro a Francesco Cossiga. Ho depositato un esposto in Procura a Roma, su tali anagrammi. Sono inoltre pronto a denunciare per depistaggio quanti osino spacciarne ancora di farlocchi, come han sinora fatto. Le matrioske di bugie, una intorno all’altra, non stanno più in piedi. Le matrioske, bambole russe, scoppiano; la verità scoppia. Continua a leggere

Pubblicato in CAPACIdiTUTTO, polis | Contrassegnato , , , , | 9 commenti

DIETRO LA RUSSIA/ Il’in, Putin e i neoconservatori: da Dio alla violenza il passo è breve

È il pensatore russo più citato in questo periodo: Ivan Il’in (1883-1954). La notorietà deriva dalla diffusa interiorizzazione delle sue idee all’interno dei circoli neoconservatori russi, fautori dell’invasione dell’Ucraina. Tutto è iniziato nel 2005. Il famoso regista Nikita Michalkov, autore di tanti capolavori (Oci ciornie, Urga, 12, ecc.), ammiratore di Alessandro III (interpretato ne Il barbiere di Siberia) e del periodo zarista, promosse la traslazione delle spoglie mortali del filosofo al cimitero del monastero Donskoj di Mosca. Continua a leggere

Pubblicato in BENEDICTUS | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

CAPACI DI TUTTO E INCAPACI DEL TUTTO

23 Maggio, anniversario di Capaci, disinformazione continua. All’inizio del 2022 un giornalista di SkyTG24 si dice interessato a un pezzo pubblicato quattro anni fa su questo mio blog, nel quale smontai la ricostruzione ufficiale, utilizzando fatti certi ed elementari leggi di fisica da primo liceo. Più recentemente ho spiegato i retroscena. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , | 2 commenti

CAPACI di TUTTO, col TRITOLO, la SIRINGA e la BOMBA

Capaci di tutto, lo vediamo da anni. Capaci, morte della 2^Repubblica, cioè quanto rimasto dopo Aldo Moro; Capaci, culla dell’oligarchia autocefala, metastatizzata per cooptazione, infetta. Andreotti cadde nella propria trappola. Giustizia e magistrati non diventino ancora una volta capri espiatori dell’oligarchia autocefala. Capaci di tutto, col TNT, la siringa e la Bomba. Capaci di tutto. (Pubblicato pure su https://bit.ly/3G7oPE2)

Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , , | 3 commenti

Connerie de Guerre? Siamo certi? – di L.Prando

Guardata con occhio economico questa guerra in Ucraina si direbbe una “connerie” (alla maniera di Yves Montand, nella sua canzone “Barbara”). La Russia ammazza la gallina dalle uova d’oro? La Russia è (era?) nel complesso integrato tedesco-olandese (100 milioni di abitanti) che nel 2019 pesò 75 miliardi di dollari di export russo, il più grande al mondo, pari al 17%. La Cina (1miliardo 400milioni di abitanti) fu solo seconda col 13% (circa 55 miliardi), gli altri sotto il 5%! Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Le Brioches di Mario Antonietta Draghi – di L.Prando

«Faremo come Europa (rectius, Biden) vorrà, se necessario spezzeremo le reni a Putin smettendo di comprare il suo gas» proclama Mario Antonietta Draghi, non regina ma solo proconsole d’Italia con le brioches per conto Soros. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , | Lascia un commento

12 COMANDAMENTI DAL NWO- di D. Nerozzi

I sistemi invecchiano e periodicamente si rende necessario un reset per poter ricostruire meglio la società del futuro, il famoso build back better auspicato dal World Economic Forum e dall’Agenda 2030. Viene riportata di seguito la ricetta utile per ottenere un mondo migliore insieme con i suoi dodici Comandamenti Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Dolori del Dollaro – di D. Nerozzi

Finora nessuno aveva nemmeno immaginato di sfidare l’egemonia del Dollaro, o meglio chi ci ha provato è finito male, ma adesso con la guerra in Ucraina sembra che le cose stiano per cambiare. Si affaccia il Rublo e fa rumore. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Incentivare i Consumi? Sì o No? – di L.Prando

Conviene incentivare i consumi? A prezzi da ingrosso il sistema produttivo italiano vale, in termini di beni finiti made in Italy, circa 750 miliardi, di cui meno di un quarto è costituito da consumi delle famiglie italiane, i restanti tre quarti viene esportato(*). Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , | Lascia un commento

CATTOLICI CON LA BUSSOLA DI STANLEY – di D. Nerozzi

Secondo Tim Stanley (storico ed editorialista del quotidiano britannico The Telegraph) i conservatori filo Putin sarebbero vittime di un abbaglio culturale Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , | 1 commento

Cercasi Dragomanno – di L.Prando

Il dialogo tra cristiani e mussulmani iniziò con le Crociate, grazie a quanti conoscevano le lingue d’ambedue le sponde, divenendo cinghie di trasmissione delle differenti culture. Le corti cristiane e quelle ottomane, in testa i serenissimi Dogi, usarono spesso la lingua italiana nelle mediazioni scritte. I “dragomanni” erano gli interpreti fra europei e i popoli del Vicino Oriente. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

SOFFIA IL VENTO URLA LA BUFALA di L.Prando

Ursula Von der Leyen, nobile schiatta teutonica, madre di 7 figli [se tutte le donne tedesche l’imitassero avremmo 400 milioni di germanici, un incubo] portabandiera, marcia in testa all’Europa disunita verso un futuro popolato da candide pale, mosse dal dolce favonio, deliziato dal dolce loro frusciare e da eleganti pannelli fumo di Londra, i nuovi girasoli, intiepiditi da un’eterna primavera verde. Davvero?

Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , | Lascia un commento

La Guerra più Crudele Meglio della Pace Satanica

Digiuno e preghiera, invitano, per scongiurare la guerra, anzi l’operazione di pace. No. Non credo sia appropriato dire a Nostro Signore che cosa fare, specialmente in questa temperie. Chiediamo a Nostro Signore, come nella preghiera da Lui insegnataci, “che sia fatta la Tua volontà, come in Cielo così in Terra”. In Terra, dove? Certamente nelle repubbliche indipendenti del Donetsk e di Luhansk, come d’altronde a casa nostra, a Washington, come a Bruxelles, a Berlino come a Gerusalemme, ovunque, in Cielo, in Terra e in ogni luogo. La Guerra più crudele è meglio della pace auspicata dai satanassi al potere. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , | 27 commenti

GIRANO LE PALE, AL BUIO – di L.Prando

Ad essere iper-ottimisti un creposcolo, senza mai la sicurezza di pizzare il ciaro (accendere la luce) ogni sera se non si fosse attaccati al nucleare dei confinanti. Eolico e fotovoltaico possono solo avere una funzione complementare, a costi altissimi, occorre tuttavia una fonte di energia certa e continua.

Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

DE BELLO QUIRINALI – di L.Prando

Il tricinium mascherpum (trio mascherpa) dell’osteria Centro Maldestro, munito di un’ancia (becco da prendere in bocca per far vibrare lo strumento), una corda (per impiccarsi) e un mantice (per soffiare sul fuoco oppure gonfiarsi), venuto per suonare è stato suonato.


Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

IL PRESIDENTE ALDO MORO NON ERA IN VIA FANI

articolo pubblicato la prima volta a marzo 2020

«Benché non sappia nulla né del modo né di quanto accaduto dopo il mio prelevamento, è fuori discussione – mi è stato detto con tutta chiarezza – che sono considerato un prigioniero politico…» E più avanti continua, riferendosi a questo brano: «Soprattutto questa ragione di Stato nel mio caso significa, riprendendo lo spunto accennato innanzi sulla mia attuale condizione, che io mi trovo sotto un dominio pieno e incontrollato…»

Il Presidente Aldo Moro non fu rapito in via Fani, il 16 marzo 1978, alle ore 09.02, com’è raccontato da uomini dello Stato, da investigatori, magistrati, politici, stampa e tivvù. Ce lo assicura lo stesso presidente Aldo Moro nella sua lettera alla sua diletta moglie, Noretta. Lo fa col suo inconfondibile stile. Vediamo come. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , | 89 commenti

MARIO SEGNI, PRESIDENTE

In Italia c’è un uomo, una rara eccezione di questi tempi, un’onesta risorsa affidabile, preparata, al di sopra di tutti i partiti e delle correnti oggi in corsa per il Colle. C’è un uomo che ha tutti i numeri per entrare al Quirinale, garantendo a ogni onesto cittadino e a ogni forza politica favorevole a una Italia, europea ma non schiava, la difesa degli interessi comuni di tutti noi e dell’Italia, in Europa e nel mondo. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , | 13 commenti

Il Giorno del Giudizio

Il discendente di don Bernardo Mattarella e donna Maria Buccellato vuole lasciare il Colle, alla maniera di Umberto Nicola Tommaso Giovanni Maria di Savoia. È scelta condivisibile. Due nobili sconfitti, l’uno dal terzo Reich, l’altro dal quarto; quest’ultimo agli ordini della oberste Führer, Angela Merkel, alla quale e al di lei susccessore si prostrano i ̀globalisti, partigiani, comunisti, demonicristiani, socialmazzettisti, albertogiussanini, accattocomunisti, sanguisusindacalisti, mafiosi, paramafiosi, antimafiosi… proni come Bergoglio, allenatissimo alle genuflessioni, non solo liturgiche, dai tempi dei Desaparecidos e dei fratelli inglesi alle Malvinas.
Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , , , | 5 commenti

Buon Natale del Signore Gesù

Quanti vollero cancellare “Santo Natale”, ricorrendo a proibizioni variamente confezionate, fallirono. Le maestrine e i parroci bergoglianti fallirono. Persino i beceri dell’Unione Europea, nonostante la mostruosa, antidemocratica potenza costrittiva, fallìrono, misurando zucchine e piselli, presumendo di vietare “Santo Natale”. Dove costoro fallirono, si registra un pieno successo per mano cattolica. #pregapervivere

pubblicato con altro titolo sul blog Stilum Curiae di Marco Tosatti

Continua a leggere

Pubblicato in BENEDICTUS | Contrassegnato , , , , , , , , | 1 commento

BY PASS AL CERVELLO

La Siiienza Affoga In Una Risata. Che altro dire? La Siienza Bara

Pubblicato in polis | Lascia un commento

Buffoni e Criminali

Contro i fatti non valgono gli argomenti, tanto meno gli intrugli spacciati per vaccino.

Pubblicato in polis | Lascia un commento

LA “SCIENZA” BARA – di Dina Nerozzi

Inutili gli scongiuri… Non si è mai sentito tanto parlare di scienza come in questi ultimi tempi: noi seguiamo la scienza, ce lo dice la scienza….ma cosa si intende per scienza?
Scienza:Insieme delle discipline fondate essenzialmente sull’osservazione, l’esperienza, il calcolo, che hanno per oggetto la natura e gli esseri viventi,  che si avvalgono di linguaggi formalizzati”, secondo la definizione non chiarissima dell’enciclopedia Treccani.
Secondo la più chiara definizione di Merriam Webster la scienza è: “La conoscenza o lo studio del mondo naturale basato su fatti appresi attraverso la sperimentazione e l’osservazione
Quindi l’essenza dell’agire scientifico è lo studio dei fenomeni naturali, intesi come dato di fatto, effettuato mediante l’osservazione e la sperimentazione. Non sempre e non tutti seguono tale criterio. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , | 7 commenti

Il Paese degli Auspicanti – di L.Prando

L’élite dirigente – imprenditoriale, economica, politica di governo e di opposizione, accademica e giornalistica – è un’élite di auspicanti.  I progetti benefici per l’economia e per il popolo italiano sono incessantemente auspicati dagli auspicanti. Nessuno degli auspicanti s’abbassa tuttavia a indicare come fare in concreto e quali siano i numeri dai quali l’economia non dovrebbe prescindere. Da ultimo il presidente di Confindustria, tal Carlo Bonomi, prima ha fatto l’auspicante, poi s’è rinchiuso in un dignitoso (?) silenzio dopo la decisione del decisionista Mario Draghi che ha deciso esattamente come il decisionista Giuseppi Conti. Vediamo.

Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Riforma della Giustizia? Rispettiamo Intanto la Costituzione in Italia e nella UE

Non ho letto la proposta di riforma della Giustizia, per la quale Matteo Salvini e altri raccolgono le firme per un referendum. Sono tuttavia contrario a queste strombazzate proposte di riforma, presentate screditando indiscriminatamente tutto il corpo giudiziario. Cominciamo intanto a rispettare la Costituzione, qui e ora. E facciamola rispettare dalla UE, immediatamente. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , | 3 commenti

LE TASSE RISCOSSE DAGLI EVASORI – di Luciano Prando

È demenziale uno Stato che utilizzi quali esattori un incontrollabile quantità di cittadini dediti all’evasione o quanto meno interessati a pagare le tasse in misura quanto minore possibile. Ebbene, è quanto fa lo Stato italiano la cui riscossione dei tributi passa in larga misura attraverso 6 milioni di imprese. Così fa l’Italia, così fanno molti altri Stati, mentre si blatera di “lotta all’evasione”. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , | Lascia un commento

C’ERA IL 2 GIUGNO, OGGI VIROLOGI, CORTIGIANE E CICISBEI

Scritto nel 2008, non ricordo su quali pagine. Oggi, in questo impazzare di finte femmine, finti maschi, veri cicisbei e fetide cortigiane, mi pare aria fresca. Aggiungetegli pure i tromboni virologi telegenici. Ecco, questo pezzo d’un passato non lontano è aria pura. Respiriamola a pieni polmoni, perché il lezzo sale e salirà ancora.

Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , | 2 commenti

GIOVANNI BRUSCA ASSASSINO DI FALCONE? SOLO LUI?

Svelate le menzogne su via d’Amelio. Anche su Capaci i conti non tornano. Poco prima della ratifica del trattato di Maastricht, l’Italia vittima della speculazione assistette agli attentati contro i simboli della lotta alla mafia. Vari depistaggi riuscirono a nascondere la verità. Articolo del 31 agosto 2018, ancora attuale per il clamore della scarcerazione di Giovanni Brusca  – the 31 August 2018’s article is still relevant due to the release of Giovanni Brusca – The via d’Amelio’s lies are naked. Even the Capaci’s accounts do not add up. Shortly before the Maastricht treaty’s ratification, Italy witnessed the carnages of the symbols of the war on Mafia. Various red herrings hide the truth.) Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 12 commenti

Bergoglio Catastrofico Incapace Ipocrita

Questo articolo ebbe una prima versione il 28 maggio 2015. Occorre riscoprirlo. Mentre il mondo è in  affanno, l’incapacità politica di Bergoglio, la sua ipocrisia sono inaccettabili. Costui, lo sentirete, parlava nel 2015, mentre il suo aereo sorvolava la piana di Ninive, proprio quando i suoi compari mussulmani massacravano a migliaia i cristiani. Ha fatto passare sei anni prima di andare in Iraq, paese martire per il quale non ha mosso un dito. Ha ostentato ipocrita e tardivo rammarico davanti alle tivvù, come dimenticando di andare tuttora a braccetto con le cerchie guerrafondaie dei Bush-Clinton-Obama-Biden. Ascoltate questo video del 2015, per comprendere che sorta di imbecille Nostro Signore ci ha inflitto in Vaticano.
Lo giudicherò la Storia o più probabilmente lo dimenticherà, come accade alle nullità, a meno che i disastri da lui propiziati non si moltiplichino incontrollabili, com’è possibile e com’egli sembra incapace di comprendere. Ma sì, dopo tutto lo ricorderà Eugenio Scalfari nelle sue memorie e se le rileggeranno insieme nel girone dei narcisi. Prima costui va via, in qualunque modo, meglio è.
Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , , | 2 commenti

IVA IMPOSTA SUL VALORE ASCOSTO – di L.Prando

L’IVA, Imposta sul Valore Aggiunto, permette di sottrarre le imposte pagate sugli acquisti dalle imposte incassate sulle vendite.

Oggi l’IVA…sione è uno sport praticato in Italia e soprattutto negli Stati canaglia sedicenti frugali. A chi giova?

Prima che fosse introdotta, in Europa ogni fattura veniva gravata da una tassa non detraibile, cioè a costo, da versare allo Stato. In Italia si chiamava IGE, Imposta Generale sulle Entrate. Continua a leggere

Pubblicato in polis | Contrassegnato , | Lascia un commento