ISIS: Nuova Strategia di Obama di A.de Martini

obama10Obama: “addestrare i ribelli siriani in Arabia Saudita invece che in Giordania”. Contro l’ISIS?

#obamanonmentire

Il presidente USA ha annunziato la nascita di una grande Coalizione contro l’ISIS, ma non ha fatto nomi. Il solo ministro degli esteri francese ha detto che il suo paese parteciperà “se necessario” alle forze aeree (sottinteso non con truppe).
I ribelli ”moderati” siriani, che non sono riusciti finora a sconfiggere il governo siriano, d’ora in poi attaccheranno anche l’ISIS (ennesimo nome dei soliti banditi di Al Baghdadi), oltre che in Siria, in Irak. Auguri. Qualcuno in alto pensa evidentemente che, combattendo su due fronti, i ribelli moderati siriani saranno più efficaci con l’ISIS e finalmente vittoriosi. Dopo l’adozione del Quantitative Easing monetario, questa è la seconda imitazione che il governo USA fa delle scelte strategiche di Adolf Hitler. La vera novità è che mentre finora Obama aveva combattuto le guerre di Bush jr, adesso ne ha una tutta sua contro l’ISIS. La perderà se insisterà ad usare solo la superiorità aerea e truppe di terra demotivate e inaffidabili. La divisione Bari nella guerra mondiale fu ” riaddestrata” undici volte e altrettante crollò sotto il fuoco. [leggi tutto l’articolo]

per saperne di più

Siria intossicata di bugie

SIRIA – Il gas soffoca la verità

Informazioni su Piero Laporta

Osservate le ambiguità del giornalismo italiano, Piero Laporta dal 1994 s’è immerso nella pubblicistica senza confinarsi nei temi militari, come del resto sarebbe stato naturale considerando il lavoro svolto a quel tempo, (Ufficio Politica Militare dello Stato Maggiore della Difesa). Ha collaborato con numerosi giornali e riviste, italiani e non (Libero, Il Tempo, Il Giornale, Limes, World Security Network, ItaliaOggi, Corriere delle Comunicazioni, Arbiter, Il Mondo e La Verità). Ha scritto “in Salita, vita di un imprenditore meridionale” ed è coautore di “Mass Media e Fango” con Vincenzo Mastronardi, ed. Leonardo 2015. (leggi qui: goo.gl/CBNYKg) Oggi, definitivamente disgustato della codardia e della faziosità disinformante della carta stampata, ha deciso di collaborare solo con Stilum Curiae, il blog di Marco Tosatti. D'altronde il suo più spiccato interesse era e resta la comunicazione sul web, cioè il presente e il futuro della libertà di espressione. Ha fondato il sito https://www.pierolaporta.it per il blog OltreLaNotizia. È cattolico, sposato, ha due figli.
Questa voce è stata pubblicata in polis e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.