Omaggio Alle Donne e Alla Follia Allegra

20081217-3d6 germanorLe piramidi umane a Barcellona, alte davvero: culminano con triadi di donne sulle quali svetta una bambina. Un primato inspiegabile coi pesi corporei – se vi sono bambini leggeri come le coetanee – determinandosi piuttosto da un Dna cerebrale prima che fisico: cliccate sulla foto qui accanto e osservate la strordinaria determinazione sui visini angelici. 

Le bambine dominano  come Modonnine in cima alle colonne e alle cattedrali, pronte a schiacciare i rettili, questi proprio infastiditi dalla gerachia uomo-donna vigente sin dal big-bang. Da allora i serpenti s’accaniscono seminando dissidio fra maschio e femmina, col gender, il femminicidio, le caricature esistenziali e quelle ancor più sfilacciate del matrimonio senza mater.

I rettili si chetino un istante, arretrino le lingue biforcute, osservino quanto già conoscono tormentosamente bene: la donna va più in alto, la bambina più in alto della donna, ma senza l’armoniosa e collaborativa sottomissione dell’uomo non vi sarebbero né torri umane, né spettacolo, tanto meno divertimento; insomma, un mondo triste, noioso, piatto, una grande caserma globale, attagliata ai kapò con la frusta sibilante, a loro agio, guardiani pervertiti, rigenerantisi incessantemente dalle ceneri della sofferenza altrui, tanto più cattivi quanto più consapevoli d’essere effimeri in attesa di recare i prossimi danni catastrofici. Lasciamoli tuttavia a loro stessi, fino al lurido loro  pogrom universale prossimo venturo e per ora… vive la différence! (espressione cancellata anche da Wikipedia, qualcuno provveda).

PS: La definizione di “serpente” è al di sopra delle intrinseche possibilità di Angelino Alfano , dunque non concerne lui né il suo quasi analcolico vociare di femminicidio.

Cliccate sul triangolo bianco nello spazio del filmato, pazientate a seconda del tempo richiesto dalla potenza del vostro computer e Buon divertimento!

conflittiestrategie elio

 

[swfobject]4496[/swfobject]height=”250px” width=”300px”

copyright © 2013 Tutti i diritti riservati a www.pierolaporta.it È permesso l’uso personale dei contenuti di questo sito web solo a fini non commerciali. Riprodurre, pubblicare, vendere e distribuire può avvenire solo previo accordo con l’autore. Le foto di questo sito sono prese in larga misura da Internet, in quanto valutate di pubblico dominio. Se i soggetti fotografici o gli autori fossero contrari alla pubblicazione, lo segnalino a info@pierolaporta.it e si provvederà alla immediata rimozione delle immagini.

conflittiestrategie, ilcorrieredellacollera, libero.it, manuel voghera, Papa Francesco, piazzolanotizia

Taggato , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Informazioni su Piero Laporta

Osservate le ambiguità del giornalismo italiano, Piero Laporta dal 1994 s’è immerso nella pubblicistica senza confinarsi nei temi militari, come del resto sarebbe stato naturale considerando il lavoro svolto a quel tempo, (Ufficio Politica Militare dello Stato Maggiore della Difesa). Ha collaborato con numerosi giornali e riviste, italiani e non (Libero, Il Tempo, Il Giornale, Limes, World Security Network, ItaliaOggi, Corriere delle Comunicazioni e Arbiter, Il Mondo). Ha scritto “in Salita, vita di un imprenditore meridionale” ed è coautore di “Mass Media e Fango” con Vincenzo Mastronardi e altri, ed. Leonardo 2015. (leggi qui: goo.gl/CBNYKg) Oggi collabora col quotidiano La Verità. Il suo più spiccato interesse resta tuttavia la comunicazione sul web e le strategie di impresa. Ha fondato il sito http://www.pierolaporta.it per il blog OltreLaNotizia. È cattolico, sposato, ha due figli.

Una risposta a Omaggio Alle Donne e Alla Follia Allegra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.