L’illusione di evitare la violenza

Dopo ventisei anni di violenza esercitata cinicamente sulle classi meno abbienti, ci si illude di non fare i conti con la realtà violenta.

Se si impone il PD – servo corrotto e infetto dei colonialisti franco prussiani – saremo invasi da poveri disgraziati coi quali le classi meno fortunate andranno presto allo scontro, per poi estendere fatalmente la violenza a tutta l’Italia.

Se Lega e M5S resistono alla UE, si andrà presto allo scontro a causa del terrorismo che i franco prussiani inietteranno sul territorio italiano, per creare il caos e impedire alla Repubblica italiana di dispiegare la sua autorità costituzionale. Imporrebbero, questi assassini, “leggi eccezionali”, per il bene della democrazia, ovvio.

La violenza è alle viste, insomma. Solo un miracolo può evitarla. Non disperiamo tuttavia. Certo non disperiamo e neppure dobbiamo dimenticare di portare sul patibolo i criminali.

Taggato , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Informazioni su Piero Laporta

Osservate le ambiguità del giornalismo italiano, Piero Laporta dal 1994 s’è immerso nella pubblicistica senza confinarsi nei temi militari, come del resto sarebbe stato naturale considerando il lavoro svolto a quel tempo, (Ufficio Politica Militare dello Stato Maggiore della Difesa). Ha collaborato con numerosi giornali e riviste, italiani e non (Libero, Il Tempo, Il Giornale, Limes, World Security Network, ItaliaOggi, Corriere delle Comunicazioni e Arbiter, Il Mondo). Ha scritto “in Salita, vita di un imprenditore meridionale” ed è coautore di “Mass Media e Fango” con Vincenzo Mastronardi e altri, ed. Leonardo 2015. (leggi qui: goo.gl/CBNYKg) Oggi collabora col quotidiano La Verità. Il suo più spiccato interesse resta tuttavia la comunicazione sul web e le strategie di impresa. Ha fondato il sito http://www.pierolaporta.it per il blog OltreLaNotizia. È cattolico, sposato, ha due figli.

3 risposte a L’illusione di evitare la violenza

  1. Armando Stavole dice:

    Chi pecora si fa, il lupo se lo mangia! per la precisione. C’e’ solo che vengano ridotti in pecore anche i nostri in armi, allora si’ che saremmo mangiati…

  2. Primo dice:

    La violenza non si può cancellare e contro l’invasione pianificata ed i continui attacchi alle nostre libertà resta forse l’ultimo modo per non soccombere.Chi pecora si fa ,lupo la mangia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.